Sicurezza dei portali di e-commerce: alcune cose che devi sapere

Pubblicato da Zevenet | 1 March, 2022 | Tecnici

Le violazioni dei dati sono molto comuni ora poiché il volume di dati creati su base giornaliera è davvero enorme. I rivenditori di e-comm di alto profilo sono i più colpiti da questo tipo di violazione dei dati. Tuttavia, nessuno è al di fuori del rischio dei dati quando si tratta di una gestione aziendale protetta. La parte più allarmante è che circa il 62% degli attacchi informatici prende di mira le piccole e medie imprese. Quindi, è necessario disporre di una solida strategia di sicurezza dell'e-commerce per tutti i tipi di attività. In questo articolo, esamineremo le principali minacce alla sicurezza per le società di e-com e i modi per affrontarle.

Informazioni sulla sicurezza dell'e-commerce

La sicurezza nell'e-commerce si concentra principalmente sul mantenimento delle transazioni elettroniche sicure durante il trading online. Ci sono vari protocolli da mettere in atto per garantire la protezione e la sicurezza di tutte le parti coinvolte. L'esigenza fondamentale dei consumatori è sapere se possono fidarsi dei marchi per un acquisto sicuro. È necessario disporre di un solido protocollo di sicurezza dell'e-commerce per creare la fiducia dei potenziali clienti oltre alle transazioni finanziarie sicure. Le conseguenze di un attacco informatico possono influire in modo significativo sulla reputazione delle attività di e-commerce. I clienti potrebbero essere riluttanti a continuare a fare acquisti online se non si sentono a proprio agio con i portali e le pratiche con cui si occupano.

Principali minacce alla sicurezza dell'e-commerce

Le persone tendono a condividere molte informazioni online come i dettagli delle carte di credito e di debito, i dettagli del conto bancario, le informazioni sul passaporto, la patente di guida, ecc. Gli hacker cercano di accedere a tali informazioni e venderle sul dark web. Esistono molte minacce alla sicurezza online relative alle informazioni riservate degli utenti. Qui condivideremo alcune delle minacce più comuni che devono affrontare i siti Web di e-commerce, sia grandi che piccoli.

Cross Site Scripting

Questa è una modalità di attacco informatico, che coinvolge gli aggressori che inseriscono codici dannosi come JavaScript nelle pagine Web dei siti di e-commerce. Il browser lo legge come un normale insieme di codici e lo esegue di conseguenza. Ciò consentirà agli hacker di accedere a informazioni riservate come dati finanziari, numeri di carte di credito, ecc. Una volta eseguito, funziona in background per accedere alle informazioni dell'utente finale con i cookie e gli aggressori possono anche tentare di intromettersi nei loro account personali. Possono lanciare attacchi diretti di virus e attacchi di phishing alle vittime.

Un'altra cosa principale di cui i fornitori di E-com dovrebbero prendersi cura è mantenere i loro database in modo sicuro. Un paio di anni fa, un singolo attacco XSS ha colpito circa seimila siti di e-commerce, provocando la registrazione e il furto dei dati della carta di credito del cliente. Anche quando questi tipi di attacchi non sembrano causare danni ai siti di e-commerce, possono intaccare le relazioni dei consumatori con gli utenti finali interessati. È importante avvalersi dell'assistenza di un servizio affidabile e professionale per l'amministrazione del database.

SQL Injection

L'iniezione SQL è un altro metodo di attacco informatico, che interesserà il sito Web o le applicazioni che utilizzano database SQL. Le piattaforme di e-commerce molto comunemente utilizzate utilizzano un database SQL per la memorizzazione delle informazioni. Con un attacco SQL injection, gli hacker inseriranno codici SQL dannosi all'interno di un altro payload dall'aspetto autentico. Durante l'elaborazione della query SQL, gli aggressori possono accedere al database back-end per rubare le informazioni o manipolarne i dati. Possono anche ottenere l'accesso agli account dell'amministratore per ottenere il controllo completo sul sistema del sito web.

Protezione

Gli attacchi DDoS o DDoS distribuiti vengono avviati con un numero di richieste provenienti da indirizzi IP diversi. Questi indirizzi IP di solito possono essere compromessi da qualche tipo di malware e saranno costretti a fare diverse query al sito Web alla volta. Questa modalità di attacco sovraccarica il servizio, con conseguente rallentamento delle prestazioni e arresto anomalo del sito Web.

Attacchi di phishing

Una truffa di phishing arriva principalmente tramite e-mail, che possono sembrare autentiche come provenienti da un'azienda rinomata o da un luogo noto. Queste e-mail possono contenere informazioni sulla ricerca di collegamenti o aspettarsi che tu faccia clic su un collegamento. Ma questi sono in realtà destinati a rubare le tue informazioni. Hai molti modi per individuare questi attacchi di phishing e prevenirli.

Gli hacker possono utilizzare metodi diversi per rubare informazioni sugli utenti dai portali di e-commerce. Con l'uso di barche e query automatizzate, possono testare il nome utente e la password di un utente e ottenere una combinazione di successo e provare a entrare nei loro account usando la forza bruta.

Se gli hacker ottengono l'accesso alle credenziali del sito Web E-com, possono lanciare un attacco per tentare di rubare il database del sito Web e le credenziali dell'utente. Gli hacker utilizzeranno i dati del sito per identificare le persone per ottenere la stessa combinazione di nome utente e password in più punti. Ci sono anche molte altre pratiche dannose progettate per ottenere rapidamente il dizionario o un elenco di parole e nomi per tentare di accedere agli account utente.

Nello specifico, gli hacker potranno anche entrare nell'account utente e rubare i dati della carta di credito dal server. Questi attacchi sono molto comuni e la maggior parte delle società di e-commerce affronta questo problema. Supponiamo di guardare attentamente le e-mail di phishing. In tal caso, sarai in grado di vedere che gli URL presentano alcune discrepanze poiché è stato creato intenzionalmente per imitare il sito Web originale di un'organizzazione rinomata.

Ci possono essere anche errori di ortografia e grammatica nella maggior parte dei messaggi di posta elettronica di phishing, cosa che un'azienda genuina e rinomata non farà. Quindi, devi essere molto cauto riguardo alla corrispondenza che ricevi tramite e-mail. Spesso può leggere qualcosa come un "Avviso finale", "Vincitore di un sorteggio fortunato", "Avviso di scadenza del tuo account", ecc. Devi pensare se ti aspetti qualcosa prima di aprire curiosamente l'e-mail.

Il modo migliore per proteggersi da queste minacce è essere consapevoli dei diversi possibili attacchi informatici. I fornitori di e-com dovrebbero adottare tutte le misure possibili per salvaguardare i propri siti Web da tali attacchi. È importante assicurarsi che il codice di back-end sia pulito, che il database utilizzato per l'archiviazione delle informazioni sui clienti sia completamente protetto e ospitato su un server dedicato, ecc.

GRAZIE A:

Olivia Jensen

CONDIVIDERE SU:

Blog correlati

Inserito da zenweb | 30 agosto 2022
L'assistenza sanitaria è altamente vulnerabile alle minacce alla sicurezza, proprio come qualsiasi altro settore. Al giorno d'oggi, gli attacchi informatici nel settore sanitario sono molto comuni e portano a molti rischi, in particolare i rischi per la sicurezza sono...
16 PiaceCommenti disabilitati sull'importanza dei quadri di sicurezza informatica nel settore sanitario
Inserito da zenweb | 02 agosto 2022
7 motivi ZEVENET è il miglior software di bilanciamento del carico nel 2022 La soluzione di bilanciamento del carico non è più quella di una volta. Con il miglioramento della tecnologia, anche le minacce...
61 PiaceCommenti disabilitati su 7 motivi ZEVENET è il miglior software di bilanciamento del carico nel 2022
Inserito da zenweb | 20 luglio 2022
Un centro operativo di rete (NOC) è una posizione centrale in cui i team IT di un'organizzazione monitorano le prestazioni di una rete. Il NOC fornisce server, database, spazio su disco rigido e...
54 PiaceCommenti disabilitati su Network Operations Center, Definizione e Top 4 Best Practices